Giuseppe Di Mauro, neo Segretario Nazionale FIMP per le Attività Scientifiche ed Etiche

Giuseppe Di Mauro, neo Segretario Nazionale FIMP per le Attività Scientifiche ed Etiche

Le scorse elezioni del 22 aprile hanno deciso il nuovo assetto dirigenziale della Federazione Italiana Medici Pediatri, FIMP. Tra gli eletti anche uno dei più attivi pediatri campani, Giuseppe Di Mauro, già Presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS).

 

 

Roma, 21 maggio 2013 – Il dottor Giuseppe Di Mauro, Pediatra di famiglia e già Presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS), è stato eletto Segretario Nazionale alle Attività Scientifiche ed Etiche della Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), durante lo scorso congresso elettivo di Roma.

 

La FIMP, principale sindacato che riunisce i pediatri di famiglia, ha scelto quindi nel suo nuovo assetto dirigenziale anche un presidente di una società scientifica, con l’obiettivo di valorizzare e rinforzare il settore della formazione e dell’attività scientifica.

 

Il dottor Giuseppe Di Mauro, originario di Aversa, già Consigliere Regionale FIMP e Segretario Provinciale FIMP Caserta, medico di lunga esperienza nel campo della pediatria, accoglie con grande entusiasmo la sua nuova sfida.

Sono onorato – afferma il neo Segretario di poter rappresentare la FIMP nazionale, sindacato forte anche nel settore scientifico e da sempre attento alla cura dei bambini. Come nuovo dirigente alle attività scientifiche ed etiche, il mio contributo sarà soprattutto quello di rinforzare e migliorare la formazione e di favorire il continuo aggiornamento dei pediatri di famiglia, promuovendo un raccordo fra i vari network e la parte scientifica”.

 

La FIMP, con i nuovi dirigenti al vertice, vuole dare così un nuovo segnale alla pediatria di famiglia, continuando a svolgere un ruolo centrale nell’Organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale e portando avanti con fermezza e determinazione i suoi obiettivi per il miglioramento della sanità pubblica, in particolare verso i piccoli assistiti.