nulled themes

Guida Nutripiatto 2.0

Guida Nutripiatto 2.0

INFLUENZE GENITORIALI SULLE SCELTE ALIMENTARI DEI BAMBINI
Gli esperti di SIPPS – Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale – forniscono ai genitori poche e semplici regole capaci di far affrontare con serenità il momento dei pasti.

 

L’acquisizione di comportamenti alimentari adeguati da parte del bambino è favorita dal buono esempio, per questo è fondamentale che i genitori siano i primi a seguire una sana alimentazione.
Le regole riguardanti il momento dei pasti dovrebbero essere chiare, fisse e valide per tutti i membri della famiglia, adulti compresi. Quindi è fondamentale che siano condivise da tutti coloro che sono coinvolti nell’educazione alimentare del bambino (genitori, nonni, baby sitter, ecc..).
Il momento del pasto è un’occasione sociale per i nostri bambini, creare un’atmosfera piacevole e rilassata in cui possano sentirsi a loro agio influisce positivamente sul rapporto che i bambini hanno con il cibo. Consigliamo di rimandare ad un altro momento discussioni e contrasti in modo da evitare di creare tensione nei piccoli e far vivere loro un’esperienza spiacevole collegata al momento del pasto. Molto positivo invece spiegare quello che mangiano per incuriosirli verso ciò che hanno nel piatto.
In questo contesto si sottolinea l’importanza di spegnere TV e cellulari che creano distrazione ed estraniamento, sfavorendo la possibilità di creare un clima di condivisione in uno dei pochi momenti in cui la famiglia ha la possibilità di riunirsi. Inoltre come genitori è importante aiutare i bambini a distinguere la fame fisica dalla fame emotiva, fondamentale prestare attenzione alla situazione in cui il bambino richiede il cibo perché spesso il bambino usa l’argomento “fame” per attirare l’attenzione. Incoraggiate la consapevolezza dei bambini rispetto alla sensazione di sazietà in modo che impari ad auto-regolarsi.
Per favorire l’assunzione di nuovi alimenti da parte dei bambini può essere utile coinvolgerli nelle attività degli adulti: dal fare la spesa al cucinare. Mangiare deve essere divertente e coinvolgerli in queste attività li renderà più propensi ad amare cibi sani.
Come ultima cosa ricordate che sono necessari fino a 12 assaggi per far apprezzare un nuovo alimento ad un bambino dunque vale la pena avere pazienza, perseveranza e creatività in cucina!

Download (PDF, 20.11MB)